Prodotti più venduti su Amazon: cosa vendere su Amazon?

Quali sono i prodotti più venduti su Amazon? Conoscere i bestseller Amazon può essere un dato importante se ti stai chiedendo cosa vendere su Amazon? Scopriamo di più.

Ti interessa conoscere quali sono i prodotti più venduti su Amazon? Ogni anno il colosso di Jeff Bezos stila la classifica dei bestseller. Questo può essere un dato molto interessante se vuoi avviare o ampliare il tuo business e stai valutando cosa vendere su Amazon. Partiamo dalla classifica dei articoli più venduti su Amazon nel 2019 (quella del 2020 non è ancora stata presentata) per fare poi alcune valutazioni per aiutarti a  iniziare a vendere online o aumentare le vendite.

La Fire TV Stick è il prodotto più venduto in Italia su Amazon nel 2019 in moltissime città italiane. Da nord a sud, da Genova a Bari, passando per Firenze, Roma e Napoli. A sorpresa invece, a Milano e Bologna il bestseller è il Caffè Borbone in capsule.

Amazon Italia ha reso nota la classifica degli articoli più venduti nel 2019, una rapida analisi sulle preferenze d’acquisto online dei consumatori italiani, di cui, oltre ad essere un popolo di Santi, poeti e navigatori, viene rivelata la forte attenzione per l’elettronica, gli alimentari (avevamo dubbi?) e i prodotti per gli animali domestici.

La classifica dei 10 oggetti più venduti su Amazon nel 2019:

 

  1. Fire TV Stick, Basic Edition
  2. Echo Dot (3a generazione)
  3. Samsung Scheda microSD da 32 GB con Adattatore SD
  4. Caffè Borbone Respresso – Confezione da 100 Capsule
  5. Samsung Scheda microSD da 64 GB con Adattatore SD
  6. Collare per cani medio/grande Seresto
  7. Xiaomi Mi Band 3 – Activity tracker con monitoraggio della frequenza cardiaca [Versione EU]
  8. Fujifilm Instax Mini Film, Pellicola istantanea per fotocamere Instax Mini, Confezione da 20 foto, F
  9. Caffè Borbone Don Carlo Miscela Nera – Confezione da 100 capsule
  10. FIFA 20 – Standard – PlayStation 4
Articoli più venduti su Amazon - Caffè Borbone Respresso

Fondamentalmente non ci sono grandi sorprese in questa classifica, prodotti di largo consumo, con l’elettronica a farla da padrone e brand super-noti di cui fidarsi (quasi) ciecamente. 

Articoli più venduti su Amazon per categoria

Alcolici più venduti su Amazon. Zacapa Centenario 23 Rum Solera e il Diplomatico Rhum, Reserva Exclusiva sono gli alcolici più venduti. Il whisky scozzese torna in auge, soprattutto quando si tratta di etichette premium come Lagavulin 16 Year Old Scotch Whisky Single Malt ma resta ancora un articolo abbastanza di nicchia.

Prodotti per animali domestici più venduti su Amazon. Seresto è il brand più apprezzato per gli acquisti della categoria animali domestici, seguito da AdvantixSpot e AmazonBasics (i prodotti a marchio Amazon). In questa categoria gli antiparassitari la fanno da padrone, più che alimentazione e accessori.

Moda: i più venduti su Amazon. Per abbigliamento e accessori Amazon sembra essere un passettino indietro alti marketplace verticali sulla moda, in ogni caso gli accessori dei grandi brad vendono benissimo e dominano le classifiche della categoria. L’orologio Casio Unisex Digitale con cinturino in resina è il bestseller. Lo zaino casual unisex in nero Eastpak Padded Pak’R da 24 litri è il backpack dell’anno. Portafogli, astucci, zaini e cronometri sono gli altri oggetti dello shopping online dei clienti di Amazon.it.

Articoli più venduti su Amazon - Casio Orologio Unisex Resina

Bellezza: i prodotti di cosmetica più venduti su Amazon. Sicuramente una delle categorie in maggiore crescita per quanto riguarda le vendite online e in questo i clienti Amazon.it seguono il trend. Forse sarebbe meglio dire LE clienti, ma ormai l’attenzione dell’uomo al fattore estetico non è più un mistero e apre a diverse opportunità di business per gli operatori del settore. Il bestseller è Curls Rock Amplifier di Tigi, una crema per la cura dei capelli ricci seguito dal mascara Maybelline New York Ciglia Sensazionali Intense Black e da siero viso bio con acido ialuronico di Florence Bio Cosmesi. I risultati in questa categoria (come per la moda) sono sicuramente dettati da logiche di marketing che prescindono da Amazon stesso. Sono i brand ad aver lavorato bene e i clienti poi a scegliere Amazon come canale comodo e sicuro per l’acquisto.

Giochi e giocattoli: i più venduti su Amazon. Le LOL di Giochi Preziosi sono le più acquistate, ma si sa che per i giocattoli quello che è accaduto può cambiare radicalmente di anno in anno in base ai trend del momento. Tra i grandi classici da tavolo, l’edizione italiana di Asmodee Dobble batte tutti seguita dalle carte UNO della Mattel.

Prodotti più venduti su Amazon: cosa vendere su Amazon?

La classifica dei bestseller di Amazon

La Best Seller Rank è spesso erroneamente confusa con una semplice classifica dei prodotti più venduti su Amazon (come quella descritta nel paragrafo precedente). Ma non è proprio così. La Best Seller Rank, (BSR) è si calcolata in base alle vendite registrate su Amazon, ma viene aggiornata ogni ora per riflettere anche le più recenti fluttuazioni nelle vendite ed è, inoltre, strettamente legata alla categoria di appartenenza del prodotto. Nei dettagli di ogni prodotto, nella sezione “ulteriori informazioni” può essere visualizzata la sua posizione nei BSR in quel determinato momento.

Articoli più venduti su Amazon - Bestseller Rank di Amazon

Quindi, anche se viene presa in considerazione anche la performance storica di vendita, sia di quello specifico ASIN che degli altri prodotti in vendita nella stessa categoria, ha una grande influenza di calcolo il numero di vendite recenti che lo stesso prodotto ha registrato.

Ad esempio, è per questo motivo che può capitare a volte che un nuovo prodotto abbia un ranking più alto di un prodotto in vendita già da 2 anni, persino se il prodotto più vecchio ha un storico e un cumulo di vendite maggiore, Amazon può prevedere che il nuovo prodotto è probabile superi quello vecchio.

Quindi la classifica dei prodotti più venduti secondo il BSR può essere un buon indicatore di quanto un articolo stia vendendo in un determinato periodo di tempo, non è da prendere come un valore assoluto e storico delle vendite.

Ovviamente questa classifica ha comunque il suo peso molto importante quando si parla di posizionamento e listing dei prodotti nei risultati di ricerca ed è uno dei maggiori fattori da considerare quando si tratta l’argomento SEO per Amazon.

Cosa vendere su Amazon

Fatta questa breve disanima, se sei un imprenditore (o aspirante tale), a questo punto stai pensando a come sfruttare queste informazioni per iniziare o migliorare il tuo business online e quindi probabilmente ti stai chiedendo cosa vendere su Amazon (o online, in generale).

Per rispondere a questa domanda è necessario capire il punto di partenza della tua situazione specifica. La risposta non sarà uguale per tutti perché differente è dover iniziare a vendere su Amazon da zero piuttosto che ampliare o diversificare l’offerta merceologica dopo anni di esperienza da venditore, prima offline, poi online, in un determinato settore.

A questo proposito ti consigliamo di chiedere aiuto al team di Marketplace Efficace e imboccare la strada giusta verso il successo nel mondo delle vendite online. Contattaci.

In ogni caso diverse sono le valutazioni che puoi iniziare a fare per capire cosa vendere su Amazon per avere una consistente ritorno sugli investimenti.

Come sempre, i punti cardine da cui ritengo fondamentale partire, particolarmente in questo caso, sono analisi dei dati e strategia. Niente trucchetti o formule magiche, la verità nel business la fanno i numeri e da qui devi partire.

L'analisi dei dati esistenti per capire cosa vendere su Amazon

Ecco cosa devi analizzare per comprendere meglio cosa vendere su Amazon:

Volume e trend di ricerca dei prodotti. Se il prodotto che stai pensando di vendere online non ha volumi di ricerca interessanti probabilmente si tratta di un prodotto estremamente di nicchia. A questo punto fermati un attimo e valuta. Si tratta di un nuovo prodotto sconosciuto? O semplicemente s tratta di un prodotto che non ha mercato? Inoltre i trend di ricerca ti aiutano a capire l’interesse nel tempo per quel determinato prodotto o categoria. Negli ultimi anni questo interesse online è in crescita? Quali sono i possibili scenari futuri?

Concorrenza. Chi sono e cosa vendono su Amazon i tuoi competitor? Se si tratta di brand ultra affermati, con un’offerta merceologica specifica e uno strorico di vendite rilevante forse è meglio dirigersi altrove. Meglio individuare una zona grigia dove c’è più spazio: le famose nicchie di mercato.

Recensioni. Il sistema di recensioni di Amazon può essere uno strumento estremamente utile per capire i bisogni dei consumatori. Innanzitutto è bene valutare quante recensioni hanno i prodotti dei tuoi competitor, se stiamo parlando di poche decine di reviews allora magari c’è spazio, ma se ci sono già diversi prodotti simili con migliaia di recensioni (magari positive) allora vuol dire che probabilmente stai per scontrarti contro un muro che sarebbe difficile da abbattere nel breve periodo. Altrettanto importante è capire le valutazioni lasciate dagli acquirenti e scoprire se vengono svelati dettagli e caratteristiche mancanti del prodotto sul quale è possibile lavorare, creando l’offerta ad hoc per quei consumatori che lamentano mancanze o desiderano qualcosa di (anche leggermente) differente che nessuno ancora offre.

L'analisi dei dati esistenti per capire cosa vendere su Amazon - le recensioni

Resi. Anche la “rendibilità” del prodotto in questione è da valutare quando stai scegliendo cosa vendere su Amazon. Se si tratta, ad esempio, di un prodotto altamente tecnologico che è soggetto a difetti di produzione e ad una continua necessità di aggiornamenti, allora probabilmente questo prodotto sarà tra quelli che più facilmente sarà esposto al rischio reso, un fenomeno che se non tenuto in conto rischia di farti saltare il business prima che te ne accorga. Un altro esempio in tal senso può essere l’abbigliamento e la questione taglie oppure prodotti molto fragili che rischiano seri danneggiamenti se imballaggio e trasporto non sono curati da professionisti coscienziosi. Con questo non voglio dire che non devi vendere abbigliamento online, ma che dovresti farlo con una precisione maniacale nella realizzazione delle schede prodotto.

Fornitori. Non per ultimo è necessario valutare la serietà e l’affidabilità dei fornitori a cui devi rivolgerti. Poniamo il caso che hai individuato un prodotto con un volume di ricerca interessante, nominato in alcune recensioni su prodotti complementari o succedanei e su Amazon è venduto da un solo venditore, magari con uno storico di vendite e recensioni minimo, allora hai (quasi) fatto bingo! Dico quasi perché se l’unico fornitore di questo prodotto si trova dall’altra parte del mondo, non risponde mai alla mail e collabora poco, allora nonostante le ottime condizioni precedentemente individuate probabilmente dovrai dirigerti altrove. 

Gli strumenti per capire cosa vendere su Amazon

Oltre ad alcuni strumenti messi a disposizione direttamente su Amazon come il Best Seller Rank anche diviso per categorie e sotto-categorie (lo trovi qui) ci sono una serie di tool esterni che possono darti una grande mano nell’analisi dei dati per valutare al meglio cosa vendere su Amazon.

Google Trends

Google Trends è uno strumento gratuito messo a disposizione da Google per analizzare i trend di ricerca di parole chiave, argomenti o luoghi di interesse (fisico e virtuale). Con questo strumento è possibile mettere a confronto diversi prodotti e comprenderne i trend di ricerca fino ad uno storico di 5 anni e diviso per area geografica.

Jungle Scout

Jungle Scout è un tool utilizzabile sul web molto popolare e centrato nello specifico nell’individuazione di opportunità di business su Amazon. Pur essendo a pagamento, l’enorme database di prodotti con filtri esatti come prezzo, classifica, recensioni, peso e così via è uno strumento utlissimo sopratutto per chi è alle prime armi. C’è anche un tool per individuare le nicchie di mercato e scoprire nuovi flussi di entrate. L’app può essere utilizzata per tutti i marketplace di Amazon presenti nel mondo, inoltre l’estensione Google Chrome ti consente di ottenere facilmente i dati di vendita.

Gli strumenti per capire cosa vendere su Amazon - Jungle Scout

Ahrefs

Ahrefs è uno strumento di ricerca delle parole chiave e analisi dei dati completo. Può essere utilizzato per diversi scopi e in diversi mercati (pensiamo alla SEO per Google), per ricerche di marketing, ma è utilissimo anche per effettuare analisi dei dati Amazon. Anche questo tool è a pagamento.

Gli strumenti per capire cosa vendere su Amazon - Ahrefs

La strategia di marketing per individuare cosa vendere su Amazon

Dopo aver raccolto tutti i dati possibili a disposizione è bene implementare un strategia per vendere su Amazon i prodotti che hai individuato. Da quali prodotti partire? Ecco quello che puoi valutare:

Il Marketing Mix. Le famose 4 P del marketing: prodotto, prezzo, canale di vendita (place) e promozione. Magari una parte del mix l’hai già decisa. Place = Amazon. Intanto ti invito a valutare a monte Marketplace o e-Commerce: dove conviene vendere online? non sempre questa scelta è così scontata. Per quanto riguarda le altre invece, stai valutando la questione. Sarebbe meglio un prodotto con alto margine e vendita occasionale o diversamente un prodotto con margini inferiori ma con acquisti frequenti? Come lo promuovo su Amazon. Imposto una strategia di brand riconoscibile oppure punto tutto sui ad apparire tra i primi risultati di ricerca grazie alla SEO o all’advertising PPC? Queste le domande da prti. prendi carta e penna e disegna la tua strategia.

Prodotti più venduti su Amazon: cosa vendere su Amazon?

Largo consumo o nicchia di mercato. Sarebbe meglio lanciarsi in un mercato con enormi volumi di ricerca, ma con una competizione spietata (es. elettronica e tecnologia) oppure in un mercato con mirati e bassi volumi di ricerca ma con meno venditori? L’equilibrio è sottile. Dipende dai dati raccolti nella fase precedente. Potrebbe esistere un super nicchia inesplorata in cui offrire i tuoi prodotti. parti da lì!

Pochi prodotti test o migliaia di prodotti da subito. Anche questa è una scelta da valutare. magari individuata la giusta sotto-categoria di prodtti da vendere si può valutare per immediatezza e minor impiego di risorse di caricare e mettere in vendita su Amazon solo un piccola parte inizialmente. Come se fosse un test. Capire come recepiscono i consumatori, testare l’affidabilità del tuo reparto customer care e dei fornitori e poi aggiustare il tiro per espanderti. 

Prodotti più venduti su Amazon: cosa vendere su Amazon, le conclusioni.

In conclusione, con questa guida, ho voluto darti gli strumenti per valutare al meglio cosa vendere su Amazon e conoscere a grandi linee i prodotti più venduti su Amazon. La scelta è complessa e necessita di diverse valutazioni caso per caso che solo la situazione iniziale di partenza, la capacità di investimento e gli obiettivi di business possono delucidare a pieno.

 

Se sei un imprenditore che vuole iniziare a vendere online o migliorare le performance di vendita sui marketplace o sul proprio e-Commerce di proprietà ti invito a visionare i nostri servizi, probabilmente possiamo aiutarti a crescere.

Default image
Raffaello Lamarca
Web Marketing & e-Commerce Specialist. Supporto le imprese ad avere successo con la vendita online. Strategia e analisi dei dati alla base di un progetto efficace. Preferisco collaborare con imprenditori che non si fermano davanti agli ostacoli e hanno "fame" di vincere.
Inizia la chat
1
Vuoi maggior informazioni? Scrivi qui!
Ciao, benvenuto/a!
Puoi scriverci qui se vuoi ricevere maggiori informazioni sui nostri servizi o per farci conoscere la tua realtà, saremo felici di aiutarti